Google Translate

martedì 14 luglio 2020


ūüďÖ LUGLIO  2020 

 ūüďÖ GIUGNO  2020

per informazioni  scrivici
vitadashabby@gmail.com

ode alla pasta vegetariana

 Annibale Carracci - Mangiafagioli

Eccola, questa sciocca felicità
Con le sue finestre bianche spalancate sull’orto!
(Sergej A. Esenin)


CHI NON AMA LA PASTA? 

dal film “Un americano a Roma”1954 
diretto da Steno e interpretato da Alberto Sordi

Difficile trovare una persona alla quale non piaccia  il nostro piatto nazionale. E' gi√† buonissima in bianco con un ottimo olio d'oliva ed un po' di formaggio grana, √® un trionfo con i rag√Ļ tradizionali, √® golosa e salutare se arricchita da verdure, insomma  √® sufficiente un p√≤ di amore e fantasia per avere un piatto perfetto.
Vi proponiamo delle ricette un po' insolite ma collaudate. 
Noterete che quasi tutte non hanno quantit√† precise degli ingredienti perch√® √® una questione di gusti. Qualcuno abbonder√†, qualcuno sar√† pi√Ļ parco ma saremo tutti soddisfatti del risultato perch√® abbiamo personalizzato la ricetta.

PASTA AL POMODORO CRUDO
E' la ricetta preferita dai bambini, non ha dosi precise ed ognuno la personalizza in base ai propri gusti:
  • 400 g. di pasta nel formato desiderato per 4-5 persone
  • 4-5 pomodori maturi privati dei semi e tagliati a pezzettoni
  • 1 spicchio d'aglio piccolino
  • una manciata di basilico fresco
  • mezzo bicchiere d'olio EVO
  • sale

Mentre la pasta cuoce mettere nel frullatore pomodori, aglio, basilico, olio, sale e frullare: il sugo √® pronto. Scolare la pasta, rimetterla nella pentola calda e condire subito con il sugo crudo. 
Ha un sapore indimenticabile, d'estate √® la nostra pasta preferita.  
A volte aggiungiamo un pezzetto di peperone o peperoncino fresco oppure un pezzetto di gambo di sedano.

PASTA PROFUMATA ALLE ERBE AROMATICHE


Mentre la pasta cuoce tritare una manciata di erbe aromatiche tra le quali basilico, menta, maggiorana, prezzemolo, ....unire un pezzetto di zenzero fresco tritato, una punta di aglio, olio Evo, curcuma, pepe e condire la pasta. 
Per un sapore orientale aggiungere un p√≤ di salsa di soia e il succo del limone a piacere. 
Si otterrà un gusto inaspettato.

PASTA CON I FIORI DI ZUCCHINE


Questa √® una variante della pasta alle erbe aromatiche. Mentre la pasta cuoce tritare una manciata di erbe aromatiche quali basilico, prezzemolo, menta, maggiorana.... e una bella manciata di fiori di zucchine prive del pistillo che √® amaro; se piace aggiungere un peperoncino o un po' di zenzero fresco, una punta d'aglio, completare con  olio EVO e formaggio grana. Se si preferisce  cremosa aggiungere del formaggio spalmabile o ricotta.

PASTA AL FORNO CON LE ZUCCHINE

Ingredienti per 6-8  persone
  • 12 lasagne fresche per 6 strati
  • 2 kg di zucchine
  • 1 spicchio d'aglio e 3 foglioline di salvia
  • 1 hg di grana grattugiato
  • 2 hg di provola o mozzarella o scamorza a pezzetti
  • una tazza di besciamella gi√† pronta
  • una noce di burro
  • un po' di noce moscata
  • olio EVO
  • sale
Si prepara senza pomodoro. Lavare e spuntare le zucchine fresche, tagliarle a rondelle e cuocerle con uno spicchio d'aglio, olio e salvia tritata in un tegame con coperchio ed a fuoco basso per non aggiungere acqua, risulteranno tenere e lievemente acquose, ideali per cuocere la sfoglia cruda.
Quando le zucchine saranno cotte comporre le lasagne alternando la pasta alle zucchine, coprendo ogni strato con formaggio grana, qualche cucchiaio di besciamella e pezzetti di provola. Nell'ultimo strato aggiungere anche un po' di noce moscata e qualche fiocchetto di burro.
Cuocere in forno a 200° per 20 minuti circa
Variante: alle zucchine cotte aggiungere qualche cucchiaio di pesto.




Nella foto l'ultimo strato √® formato da zucchine tonde grigliate, ma questa √® l'ennesima variante. 



Nel frigo vi è un avanzo di fagiolini o altre verdure? osate!, inserite anche quelli....
Altre possibilità: vi sono avanzate delle verdure miste cotte? usatele come primo strato.




PASTA CON RUCOLA COTTA E CRUDA
  • una manciata abbondante di rucola
  • olio EVO
  • formaggio grana
  • formaggio a pezzetti a piacere (gorgonzola, ricotta, mozzarella, caprino,  fontina...), una manciata
  • sale e pepe
  • facoltativo: un cucchiaio di prezzemolo e aglio, un peperoncino piccante


Cuocere la pasta e due minuti prima di scolarla inserire una bella manciata di rucola fresca tagliata grossolanamente; a cottura ultimata scolare e condire con grana grattugiato, olio EVO, pepe, pezzetti di formaggio che pi√Ļ si gradisce ad esempio gorgonzola,  mozzarella, fontina, caprino, ... e decorare il piatto con rucola cruda. In questa ricetta se si aggiunge  un  po' di prezzemolo e aglio il gusto sar√† pi√Ļ deciso. Noi utilizziamo soprattutto la rucola pi√Ļ saporita, quella un po' cresciuta, non il primo taglio che √® pi√Ļ delicato

lunedì 13 luglio 2020

mobiletto le ch√Ęteau

Il castello di Dolceacqua -1884
Claude Monet / Public domain


foto di Maria Rosa: castello di Dolceacqua. Liguria. Italy

Passi echeggiano nella memoria,
lungo il corridoio che mai prendemmo,
verso la porta che mai aprimmo.
T.S. Eliot

Ci √® stato regalato un mobiletto portatelefono anni '60 che abbiamo deciso di trasformare secondo i nostri canoni donandogli un'aria romantica ed un po' retr√≤. 

Procedimento:
  • pulizia con alcool
  • una mano di cementite all'acqua
  • due mani di chalk bianca a distanza di 24 ore
  • una mano di chalk  marrone (leggermente schiarita con un tocco di chalk albicocca)  lavata immediatamente, cio√® eliminata con un panno di microfibra umido 
  • asciugatura e carteggiatura energica
  • utilizzo di tre stencil per la decorazione dei piani
  • leggerissima carteggiatura dei decori
  • dry brush con una chalk dorata
  • cera neutra su tutto il mobile
























foto di Maria Rosa. castello di Dolceacqua, Imperia, Italia.

domenica 12 luglio 2020

conservare e congelare i frutti dell'orto


L'orto - Juliette Wytsman (1866-1925)
wikimedia commons / Public domain


 Dolce e chiara √® la notte e senza vento,
E queta sovra i tetti e in mezzo agli orti
Posa la luna, e di lontan rivela
Serena ogni montagna.
Giacomo Leopardi, La sera del dì di festa

Il nostro orto ci regala molti frutti e ortaggi  biologici al  cento per cento e coltivati con amore; spesso non riusciamo a consumarli tutti freschi, li doniamo con piacere agli amici, ma ne avanzano sempre e  cos√¨ dobbiamo conservarli, in questo post vediamo come sfruttare le potenzialit√† del congelatore.
Cominciamo con: zucchine, fagiolini, coste, biete e basilico.
Il post verr√† ulteriormente arricchito  mano a mano che sar√† possibile fotografare altre preparazioni...continua!!


Se avete un orto saprete che le zucchine sono copiose e abbondanti e, per quanto le amiate, non è possibile mangiarle a colazione, pranzo e cena.
Mettiamole nel congelatore, ma non a crudo perch√® sarebbero immangiabili. 
Noi abbiamo una ricetta veloce e infallibile che  condividiamo volentieri.





  • Lavate, spuntate e tagliate a pezzi grossolani le zucchine 
  • mettetele in una pentola capace con 1 cipolla per ogni chilo di zucchine
  • aggiungete pochissima acqua, non c'√® una quantit√† precisa, 1 o due bicchieri saranno sufficienti, salate ed unite una o due foglie di salvia.
  •  cuocete fin quando le zucchine saranno morbide
  • frullate con un frullatore a immersione
  • lasciate raffreddare e congelate in piatti o bicchieri di plastica - noi usiamo quelli compostabili -
  • per riciclare le fuscelle della ricotta inseriamo un sacchetto di plastica, lo riempiamo con la crema di zucchine e congeliamo.
  • quando decidiamo di mangiarle, scongeliamo, scaldiamo e completiamo con olio E.V.O. e parmigiano. Possiamo anche scongelare la crema ed unirla ad un riso bollito o ad una minestrina gi√† cotta.











ALTRA RICETTA: ZUCCHINE GRIGLIATE

  • grigliatele e congelatele senza condimenti
  • tagliatele a rondelle, cuocetele come volete e congelate






Ne abbiamo piantati tanti perch√® in inverno sono una verdura che possiamo mangiare sia calda che fredda. 
Noi prediligiamo i fagiolini gialli che sono morbidissimi e i fagiolini viola che in cottura diventano verdissimi

  • spuntateli e lavateli bene
  • buttateli nell'acqua bollente e quando l'acqua riprende il bollore cuoceteli per 2-3 minuti
  • con un mestolo forato scolateli e metteli ad asciugare e raffreddare su un telo pulito. Noi utilizziamo vecchie tovaglie di cotone lavate con sapone di marsiglia non profumato (in scaglie) senza usare ammorbidenti (un po' di aceto nell'ultimo risciacquo √® sufficiente)
  • imbustate e congelate.
  • al momento del consumo tuffateli ancora congelati in acqua bollente o in padella per completare la cottura: saranno perfetti per sapore e consistenza.













  • Lavate le coste
  • lessatele per pochi minuti  in acqua gi√† bollente per mantenere il colore brillante,  ma scolatele con un mestolo forato perch√®, per quanta attenzione facciate, un po' di sabbiolina potrebbe restare nell'acqua.
  • fatele raffreddare, formate delle palline e congelatele




E l'acqua di cottura? 
non gettatela, √® preziosa: ricca di sostanze nutritive e clorofilla, senza sale, √® l'ideale per bagnare le nostre piante. 
Abbiamo recuperato l'acqua dei vari lavaggi, unito quella di cottura e distribuita alle nostre piantine con lo scopo di non sprecare acqua potabile, preziosissima nel periodo estivo.





Dalle foto vedete che il nostro basilico √® a foglie larghe con piante verdi e viola, la ricetta vorrebbe basilico genovese con foglie piccole. 
Noi usiamo quello che abbiamo.
 
Dopo averlo ben lavato ed asciugato in un canovaccio o nella centrifuga, mettetelo nei sacchetti e congelatelo. 

Quando vi servir√† per profumare un sughetto o una minestrina, prendetene un po' dal sacchetto, si spezza facilmente,  ed utilizzatelo congelato.

Noi prepariamo un pesto molto veloce, per esperienza pluriennale non pesiamo niente, ma cerchiamo di utilizzare meno olio possibile per poi integrarlo fresco al momento dell'uso. Vi forniamo comunque la ricetta classica precisando che la tradizione vuole un pestello di marmo e non il frullatore.


Pesto: ricetta classica:

  • 50 g. di basilico, 
  • 1 spicchio d'aglio
  • 100 grammi tra pecorino e parmigiano grattugiato
  • un bicchiere di olio d'oliva extravergine
  • un pizzico di sale grosso
  • un cucchiaino di pinoli



  • nel bicchiere del frullatore mettete olio e aglio e met√† dei pinoli
  • frullate
  • aggiungete il basilico un p√≤ per volta e frullate a scatti
  • versate in una ciotola e unite  il formaggio ed i restanti pinoli. Noi non aggiungiamo il sale perch√® il pecorino gli conferisce sapidit√†.
  • mescolate con una spatola
  • il composto sar√† molto pastoso
  • riempite piccoli bicchierini da caff√® (per condire 400-500 g. di pasta) o il contenitore del ghiaccio per ottenere monoporzioni
  • congelate velocemente perch√® si ossida facilmente
Al momento dell'uso fate scongelare nel frigo; se avete fretta, mettetelo  per pochi secondi nel microonde per ammorbidirlo, il calore della pasta lo scioglier√† completamente.


sabato 11 luglio 2020

torte arcobaleno per bambini

Arcobaleno a Rivoli, 28 maggio 2019
 Il suono dell’arcobaleno
Leggo
nell’erba fresca
e fiori rossi
volano in aria.
Sento il suono
dell’arcobaleno.

Patrick Mohamed Mohamud Hassan

Vi proponiamo due torte di compleanno adatte ai bambini.
Non hanno liquori o gusti particolari, sono molto morbide, coloratissime e facili da preparare. Abbiamo utilizzato gli stessi ingredienti della Torta Bielorussa, dall'aspetto elegante ed un po' shabby,  realizzata per il compleanno di una signora. Vi mostriamo come, cambiando le decorazioni, si ottengono risultati molto diversi.






Ingredienti per un finto pan di spagna al cioccolato
(torta Bielorussa)
teglia dal diametro di 26-28 cm

  • 110 g. di  farina
  • 200 g. di zucchero
  • 1 uovo
  • 60 grammi di burro morbido
  • 60 g. di cacao amaro
  • 1 bicchiere di latte (circa 150 gr.)
  • 1 yogurt bianco o alla frutta
  • 1 cucchiaino da caff√® -raso- di bicarbonato
Procedimento:
*Usando lo sbattitore elettrico acceleri i tempi

-  Amalgamare zucchero e cacao cos√¨ non si formeranno grumi
-  aggiungere tutti gli ingredienti liquidi tranne il burro
-  inserire gradatamente la farina incorporandola ai liquidi
- aggiungere il burro che sarà morbidissimo perchè fuori frigo da almeno mezz'ora
- unire il bicarbonato rispettando rigorosamente la dose, non eccedere altrimenti il gusto della torta ne risentirà.
- Infornare a 180° per 35-40 minuti

Se volete una torta grande come la nostra (circa 20 porzioni) raddoppiate le dosi del pan di spagna e usate una teglia dal diametro di 36 cm, o la placca del forno dalle dimensioni di cm.35 x 35. 
Per decorarla vi serviranno entrambe le creme.

*v.post senza lievito: torta bielorussa


CREMA AL CIOCCOLATO PRONTA IN 5 MINUTI
perfetta per decorare una torta dal diametro di cm.26-28

Ingredienti
  • 250 grammi di mascarpone
  • 2 cucchiai colmi di crema spalmabile alle nocciole
  • 2 cucchiai colmi di zucchero a velo vanigliato
  • 2 cucchiai colmi di cacao amaro in polvere
Procedimento
Amalgamare tutti gli ingredienti, inseriteli in un sac a poche e decorate la torta a vostro piacimento.
Questa crema è un'ottima mousse.

Ingredienti per la crema fredda bianca
perfetta per decorare una torta diametro cm.26- 28 cm.

  • 200 g. di panna montata (o la montate voi)
  • 250 g. di mascarpone
  • 70 g. di zucchero a velo vanigliato 
Con un frullino amalgamate panna, mascarpone e zucchero.
Riporre in frigo. 
    Altre decorazioni : lamponi, mirtilli, confettini colorati. Potete usare altri frutti, cioccolatini, caramelle morbide, gelatine.....




    Se dovete regalarla presentatela in modo originale: un foglio di cellophane, un natrino di tulle o di  organza, un fiore o un tralcio di edera.





    Con le creme fredde potete decorare dei muffin o cupcake, delle meringhe, dei biscotti.... I confettini colorati possono essere sostituiti da frutti, gelatine, marshmallow....o quello che preferite.